Coppa Italia, Sanremese-Folgore Caratese 0-3 a tavolino

In relazione al reclamo presentato dalla US Folgore Caratese al termine della partita disputata in casa della Sanremese e valida per l’andata della semifinale di Coppa Italia per la posizione irregolare del giocatore ligure Alex Gagliardini, il Giudice Sportivo del Dipartimento Interregionale della Lega Nazionale Dilettanti riporta quanto segue:

– rilevato che al calciatore GAGLIARDINI ALEX, all’epoca tesserato per l’AQUILA CALCIO 1927 SRL, è stata comminata all’esito della gara della Coppa Italia LND, AVEZZANO CALCIO ARL – AQUILA CALCIO 1927 SRL del 28 agosto 2016, la squalifica per una gara per recidiva in ammonizione di cui al C.U. n. 8 del 2 settembre 2016, emesso dal Dipartimento Interregionale – LND;
– rilevato che la summenzionata squalifica non è stata scontata nella Coppa Italia LND 2016/17, non avendo il l’AQUILA CALCIO 1927 SRL, guadagnato l’accesso alle fasi successive del torneo, né tantomeno nella successiva stagione sportiva 2017/18 in cui il calciatore risultava tesserato dapprima per lo C.S. SCANDICCI 1908 e successivamente per l’AQUILA CALCIO 1927 SRL, ma non prendeva parte a nessuna gara di Coppa Italia LND, poiché entrambi i sodalizi, nel momento in cui tesseravano il calciatore risultavano già eliminati dalla competizione;
– rilevato che nella stagione sportiva 2018/2019 il calciatore GAGLIARDINI ALEX
risultava tesserato per la U.S.D. FOLLONICA GAVORRANO con cui prendeva parte a tutte e 3 le gare disputate dal sodalizio nella Coppa Italia LND 2018/2019, mentre il successivo trasferimento al A.S.D. ATLETICO TERME FIUGGI avveniva quando la società era già stata eliminata dalla medesima competizione;
– rilevato che la medesima squalifica non è stata scontata nemmeno nella presente stagione sportiva, avendo il calciatore GAGLIARDINI ALEX preso parte a tutte le gare di Coppa Italia LND 2019/20 disputate S.S.D. SANREMESE CALCIO, inclusa quella in epigrafe, alla quale il medesimo, pertanto, ai sensi del combinato disposto degli artt. 19, comma 4, e 22, comma 6, del Codice di
Giustizia Sportiva, non aveva titolo a partecipare;

Delibera:
1) di accogliere il reclamo;
2) di infliggere alla S.S.D. SANREMESE CALCIO la punizione sportiva della perdita della gara con il punteggio di 0-3.