Tritium – Folgore Caratese, il resconto della gara

TRITIUM 0

FOLGORE CARATESE 2

RETI: 9’ st Kyeremateng (F), 23’ st Marconi (F).

TRITIUM (4-3-3): Acerbis, Sordillo, Caferri, Romano, Bertaglio, Romano, Bertaglio, Adobati, Campanella (24’ Russo), Marinoni (43’ Cascino), Personè, Guerrini (26’ st Gabellini), Marzeglia (30’ Vitali). A disp.: Rota, Perico, Della Volpe, Di Bella, Saronni. All. Sgrò

FOLGORE CARATESE (4-4-2): Cortinovis, Agnelli, Marconi, Ciko, Parenti, Monticone, Kyeremateng (46’ st De Foglio), Troiano (29’ st Graziani), Ferrari (39’ Bartulovic), Di Stefano, Silvestro (30’ st Valotti). A disp. Galimberti, Bonacina, Saporito, Rodriguez, Kouda. All. Longo.

AMMONITI: Romano (T), Personè (T), Marzeglia (T), Agnelli (F), Kyeremateng (F).

Un miglior modo per concludere l’anno proprio non c’era. La Folgore Caratese conquista i tre punti sui campo di Trezzo sull’Adda, battuta la Tritium con il risultato di 2-0. Una partita che ha confermato ciò che di buono era stato visto nelle gare precedenti, con la squadra brianzola che inizia a trovare la quadra del gioco, riuscendo finalmente a mettere in campo i dettami tattici del tecnico Longo, principale protagonista della vittoria azzurra. Già dai primi minuti è la Folgore Caratese a mostrarsi maggiormente propositiva, mettendo in difficoltà gli avversari attraverso un’ottima costruzione di gioco, mancando però di concretezza sotto porta. Lo stesso discorso non vale per la Tritium, completamente in bambola e incapace di creare occasioni utili alla propria causa. Per il primo gol bisogna attendere il secondo tempo, buon’azione manovrata sulla destra, cross al centro e guizzo di Kyeremateng, abile nel cogliere l’attimo e regalare il vantaggio ai brianzoli. Il raddoppio della Folgore porta la firma del capitano, Andrea Marconi, perfetto il suggerimento per Ferrari che, generoso, restituisce al suo capitano che batte il portiere dando la vittoria ai suoi compagni. Un risultato non banale, complici quelli arrivati dagli altri campi. I tre punti conquistati consentono a Monticone e compagni di staccare la Tritium e superare il Seregno, fermato in casa dalla Pro Sesto.

I RISULTATI DELLA 19ª GIORNATA:

Arconatese – Caravaggio 1-1

Brusaporto – Milano City 2-0

NibionnOggiono – Sondrio 1-2

Seregno – Pro Sesto  2-2

Tritium – Folgore Caratese 0-2

USD Dro – Scanzorosciate 2-2

Villa Alme – Pontisola 2-0

Virtus Bolzano – Inveruno 4-0

Legnano – Castellanzese 0-1

Virtus CiseranoBergamo – Levico Terme 1-0