Folgore Caratese, 2-0 col Sestri nel segno del bel gioco

IL RESOCONTO DELLA PARTITA 🔵⚪

La Folgore Caratese, nonostante le condizioni meteorologiche avverse, mette in campo una prestazione super e batte 2-0 un Sestri Levante che non ha mai davvero impensierito la squadra di mister Longo.

Il primo tempo inizia all’insegna di una Folgore che si impossessa da subito del pallino del gioco ed impone in maniera quasi maniacale la propria avvolgente manovra. Al 6′  è Carbonaro a provarci da fuori area, ma la palla sorvola di pochissimo la traversa. Dopo soltanto un minuto è ancora la Folgore ad andare vicina al gol con Gioé che imbeccato da Poesio sguscia tra due difensori ma calcia sul portiere; sulla respinta si fionda Carbonaro che in scivolata non riesce ad inquadrare la porta. È solo il prologo al gol che arriva puntuale al 19′ con un’azione da cineteca. Drovetti scambia con Ngom sulla trequarti, la palla giunge a Carbonaro che  vede e serve  Ngom  con un passaggio millimetrico, questi alza la testa e serve un assist al bacio a Gioé che segna il gol del vantaggio biancazzurro. La Folgore continua a tessere le trame del gioco e  si rende più volte pericolosa. Al 30′ con Ngom che da buona posizione calcia alto e al 41′  con Carbonaro che imbeccato in area manca il raddoppio.
Dopo un solo minuto di recupero termina il primo tempo con il punteggio di 1-0 per la Folgore.
Il secondo tempo inizia con la sostituzione di Rainero che colpito al labbro inferiore sul finire del primo tempo è costretto a lasciare il posto al secondo portiere Del Ventisette. Al 47′ è il solito Gioé a rendersi pericoloso su retropassaggio errato di Bonci, ma è abile Adornato a negargli la gioia della doppietta personale.  Sul successivo calcio d’angolo è Monticone a staccare imperioso ed a centrare la traversa; nella stessa azione la palla giunge a Gioé che segna ma l’arbitro annulla per una dubbia posizione di fuorigioco. È un dominio Folgore, con il Sestri che non riesce ad impensierire la retroguardia biancazzurra e al 58′ arriva il meritato raddoppio con il neo-entrato Ciko. Il classe ’98 triangola con Burato sulla trequarti ed insacca al volo lo splendido assist del centrocampista ex Chievo Verona. È il 2-0 che chiude definitivamente la gara. Dopo soli 60 secondi il Sestri, già sotto di due gol, vede complicarsi ulteriormente la situazione con l’espulsione di Pane che travolge al limite dell’area un irresistibile Carbonaro lanciato a rete. Sulla successiva punizione  Cacciatore non inquadra la porta. Girandola di cambi che vede entrare in sequenza Vingiano, Valotti e negli ultimi minuti La Fauci per la Folgore; mentre il Sestri risponde con gli ingressi di Fasc, Gargano, Molinari e Righetti.  Ma la musica non cambia. Da rilevare al  74′ un gol annullato al Setri per fuorigioco di Croci rilevato dal guardalinee. Nei minuti finali la Folgore avrebbe la possibilità di arrotondare il risultato ma spreca due limpide  occasioni prima con  Valotti e poi con La Fauci che si vede annullare  per  fuorigioco il primo gol in maglia biancazzurra.

Finisce 2-0 e la Folgore porta a casa il terzo risultato utile consecutivo che le permette di collocarsi a soli tre punti da quel sogno chiamato playoff.